Fulvio Falsaperla

Nato a roma nel 1954 Fulvio Falsaperla compie gli studi artistici nella capitale mettendo a prova nell’accademico percorso della formazione, le prime aquisizioni su moduli classici che in questo periodo muovono verso morbide e notturne applicazioni rinascimentali datate
ultimi anni 60.
con gli anni 70 muovendo dalle teorie cromaiche di fine secolo dei francesi pointillistes
e in particolare di Seurat, approda alle tendenze ultime delle elaborazioni neo-impressioniste che in italia aprono le porte al movimento divisionista.
numerosi quadri che gia in questi anni trovano posto nelle esposizioni di gallerie romane e all’interno di collezioni private sviluppando una quotazione di estremo valore, soprattutto nella partecipazione di mostre personali quali: nella Direzione generale inps di roma, milano fiera campionario reparto editoria 1970.
Canada mostra personale patrocinata dal Console Vincoletto, ex presidio militare patrocinata dal Comune di Nettuno 1980.
Marina di Nettuno Monografia presentato da Vito Riviello Edizioni Farnese Arte 1990.
Galleria “La Gregoriana” di Roma, Palazzo Valentini di Roma, Palasport Patrocinio del Comune di Roma 1990.
Premi conseguiti: 1975 Rugantino Pittura di Roma, 1990 Cittadino Onorario del Comune di Nettuno.
Conoscenze e ispirazioni con artisti del calibro di Schifano,Guarcello Muccini (della corrente Vespiniani, Urbinati) Tano Festa, Franco Angeli, Tonino Caputo, Alberto Gasparri e tanti altri

Albo delle opere di Fulvio Falsaperla “RITMI” Edizioni Farnese